Opposizione responsabile sul Piano socio sanitario

  Da oggi è cominciata in aula la discussione sul Piano socio sanitario. Noi del PD vogliamo fare un’opposizione responsabile, non barricadiera ma di merito. Che sia responsabile è opportuno e inevitabile, vista la grave situazione economica in cui versano le casse della Regione. Che senso ha opporsi per partito …

TAV IN TRASPARENZA

Sulla TAV le posizioni sono diverse: parafrasando la religione, abbiamo fanatici, osservanti, scettici, agnostici, atei. Nel nostro partito la gran parte degli iscritti e amministratori ci crede. Tuttavia non siamo in questo caso di fronte ad un atto di fede, ma a una decisione che è stata presa con metodo …

Se dalla crisi nasce buona politica

La crisi finanziaria che riguarda l’Italia, la Regione Piemonte e molte Amministrazioni locali sta determinando tagli, razionalizzazioni e nuovi faticosi equilibri. Sia chiaro: nessuno è contento di questa situazione di “vacche magre”, specie quelli che ne stanno pagando di più le conseguenze. Ma c’è forse anche qualche effetto positivo da …

Dopo Genova. Ma le primarie funzionano?

Il candidato del Partito democratico (o meglio le due candidate) ha perso le primarie. Sorpresi? Non proprio, visto che è già successo da altre parti, a Napoli, a Milano, a Cagliari, a Cuneo, in Puglia.  Se vale l’esigenza di avere il candidato con più appeal e più capacità di consenso, …

Riforma elettorale, si fa sul serio?

Sembra finalmente che si faccia sul serio sulla legge elettorale, modificando il Porcellum che ha mandato in Parlamento solo nominati dai partiti. Che sia una porcata lo dicono (quasi) tutti, visto che il popolo non ne può più di un’oligarchia di pochi e di un esercito di parlamentari che dipendono …

Finanziamento ai partiti, urge regolata

La vicenda del tesoriere de La Margherita Lusi, che ha ammesso di aver sottratto diversi milioni di euro “a insaputa” dell’ ex segretario Rutelli e degli organi di controllo, rattrista e spinge a fare scelte. Occorre dire che il finanziamento pubblico ai partiti è necessario, se non si vuole che …

Trasporto pubblico, a rischio servizi e posti di lavoro

  Il presidente Cota sta preparando una brutta sorpresa agli enti locali, che avrà pesanti conseguenze anche sui cittadini piemontesi. E’ infatti prevista una vera e propria mazzata per le imprese, i lavoratori che operano nel settore e anche per i cittadini che vedranno tagliati servizi indispensabili per la vita …

Piemonte, tagliati gli operai forestali?

Il dibattito in Commissione Bilancio continua a far emergere situazioni di particolare problematicità. Il Bilancio preventivo prevede a copertura delle spese per l’attività lavorativa di operai e impiegati forestali in Piemonte uno stanziamento complessivo pari solo ad euro 6.750.000,00. Questo significa sostanzialmente che non verranno rinnovati i contratti per 272 operai, …

Sostenibilità economica delle scuole materne

  L’ipotesi prefigurata dall’assessore alle Risorse Educative del Comune di Torino Maria Grazia Pellerino ai responsabili del coordinamento genitori degli asili nido, e anticipata da Repubblica di ieri, che prevede una tassa d’iscrizione annuale a carico delle famiglie per le scuole materne, ripropone il tema della loro sostenibilità economica. Per …

Bilancio 2012, le nostre proposte

    Oggi abbiamo presentato con una conferenza stampa i nostri emendamenti al bilancio e alla legge finanziaria 2012. In queste settimane dunque saranno discusse e approvate le scelte che attribuiscono le risorse ai diversi comparti; si faranno insomma le scelte politiche più importanti. Si tratta di scelte che fanno …

Piano socio-sanitario, si fa sul serio?

Presentata oggi una nuova proposta A fine dicembre la maggioranza in Regione ha deciso di passare a più miti consigli: basta prove muscolari (che non sono in grado poi di mantenere) e stop a una proposta (quella della separazione degli ospedali dal territorio) bocciata in tutti i territori e da …

Bilancio preventivo 2012: taglio del 60% ai fondi per gli oratori

Ieri in Quarta Commissione sono stati illustrati i capitoli di spesa relativi ai servizi sociali. Già fortemente contrari a tagli così pesanti, dell’ordine almeno del 50%, siamo rimasti sorpresi anche dal modo con cui sono previsti. Colpisce in particolare il taglio ai fondi per gli oratori, ridotti nel bilancio preventivo …

Cota dichiara ma non ricorda

Da qualche settimana ovunque, e ancora oggi su La stampa, Cota continua a ripetere che gli interventi in campo socio-assistenziale sono di competenza primaria delle amministrazioni comunali e che quindi, pur continuando a contribuire, la Regione non può essere accusata per i tagli. Lasciamo da parte il fatto che si …