Set 192013
 

Violante oggi ha attaccato Renzi dicendo che non ha visione del partito e dell’Italia. Io gli ho risposto così.

L’idea che ha in mente Renzi è quella di un partito che sia in grado di convincere gli italiani e di vincere le elezioni. Con le primarie, Renzi presenterà il suo programma per trasformare il PD.

Prima di valutare la visione politica di Matteo Renzi, Violante dovrebbe considerare i vent’anni della seconda Repubblica, in cui è stato sicuro protagonista. Temo finirebbe per essere ancora abbagliato da Silvio.

 Stefano Lepri

 

  One Response to “Violante docet”

  1. Purtroppo Violante vive ancora nei ricordi dei comunisti sovietici corrotti e si sta adoperando per salvare il Sig. Berlusconi Nemico/amico per continuare la sua esistenza politica.

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)