Nov 052013
 

 

Nel nuovo libro intervista a Bersani si avanza il sospetto, senza prove, che anche i renziani abbiano fatto parte dei famigerati 101. Ecco la mia risposta.

 

La ricostruzione dei giorni dell’elezione del Presidente della Repubblica contenuta nel nuovo libro intervista a Bersani (Giorni bugiardi) è davvero curiosa.

In quei giorni, di certo ci fu solo confusione sulla strategia e la volontà di non considerare il parere del suo sfidante alle primarie, che lo sconsigliava di insistere su Marini.

La candidatura di Romano Prodi fu poi avanzata per primo dallo stesso Renzi e in Parlamento tutti i suoi, senza dubbio, hanno votato compattamente per l’ex Presidente del Consiglio.

Affermare poi che “è convinzione di chi conosce la composizione di gruppi parlamentari che in nessun modo sia possibile raggiungere quota 101 senza includere i 41 renziani” denota anche scarsa conoscenza dell’aritmetica: i grandi elettori del PD erano oltre quattrocento!

Probabilmente si tratta dunque solo di un maldestro (e probabilmente neanche ultimo) tentativo di infangare la candidatura di Renzi a Segretario.

Stefano Lepri 

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)