Bilancio preventivo 2012: taglio del 60% ai fondi per gli oratori

Ieri in Quarta Commissione sono stati illustrati i capitoli di spesa relativi ai servizi sociali. Già fortemente contrari a tagli così pesanti, dell’ordine almeno del 50%, siamo rimasti sorpresi anche dal modo con cui sono previsti. Colpisce in particolare il taglio ai fondi per gli oratori, ridotti nel bilancio preventivo 2012 del 60% (da 3.800.000 a 1.520.000 euro)!

Insomma, l’assistenza è la più tagliata tra tutti i settori e gli oratori ancora di più.  Se i tagli saranno confermati, salteranno, ad esempio, le attività di Estate Ragazzi. Bella coerenza da parte di chi, a parole, dichiara di sostenere i valori della famiglia, della natalità, della libertà educativa!

Ricordiamo a margine che nel 2005, anno di avvio del governo di centrosinistra, il fondo per gli oratori ammontava a 1 milione, cresciuto progressivamente fino a 3,8 milioni nel 2010.

Noi del PD depositeremo su questo punto un emendamento, per ripristinare i fondi a favore di un’attività indiscutibilmente meritoria e per tutti.

Stefano Lepri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *