Monti scala l’Europa

Era il 23 ottobre quando, a una domanda di un giornalista sulle rassicurazioni di Berlusconi, Merkel e Sarkozy si guardano e sorridono complici. Dopo un mese Mario Monti da’  lezione a Francia e Germania ricordando loro che “gran parte della perduta credibilità del Patto di stabilità è dovuta al fatto che quei due governi, nel 2003, sono passati sopra quelle regole”.

Sembra incredibile: da ultimi della classe a professori in un mese! Non esageriamo, ma  è bastato sostituire Berlusconi con una persona seria ed esperta di economia e di Europa per recuperare la credibilità perduta.

Resta ancora quasi tutto da fare, ma la competenza dei membri del Governo, la riscoperta dell’interesse nazionale e una rinnovata responsabilità delle forze politiche lasciano ben sperare, dopo tanti anni bui.

 

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *