Trasporto pubblico, a rischio servizi e posti di lavoro

 

Il presidente Cota sta preparando una brutta sorpresa agli enti locali, che avrà pesanti conseguenze anche sui cittadini piemontesi. E’ infatti prevista una vera e propria mazzata per le imprese, i lavoratori che operano nel settore e anche per i cittadini che vedranno tagliati servizi indispensabili per la vita quotidiana.

La decisione comunicata dall’assessore Bonino di congelare la bozza di delibera, che prevedeva tagli lineari del 23% sui finanziamenti per il trasporto pubblico locale nel 2012, è positiva. Resta però ancora la delibera di novembre che taglia i finanziamenti del 15% rispetto al 2010. E’ evidente che già questi tagli comportano sacrifici insostenibili per le imprese, i lavoratori, i cittadini che ne usufruiscono.

Per questo ci aspettiamo che al più presto l’assessore competente Bonino venga in Consiglio regionale a illustrarci la situazione reale, visto anche che oggi non si è presentata in Commissione. Da parte nostra avvieremo una campagna d’informazione della cittadinanza su quanto intende fare la Giunta regionale, che contrasteremo nel nostro ruolo di opposizione in tutte le sedi istituzionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *