Piemonte, tagliati gli operai forestali?

Il dibattito in Commissione Bilancio continua a far emergere situazioni di particolare problematicità.

Il Bilancio preventivo prevede a copertura delle spese per l’attività lavorativa di operai e impiegati forestali in Piemonte uno stanziamento complessivo pari solo ad euro 6.750.000,00. Questo significa sostanzialmente che non verranno rinnovati i contratti per 272 operai, i cosiddetti “forestali stagionali”.

Insieme ad altri colleghi del Gruppo ho sottoscritto un’interrogazione che evidenzia la necessità di implementare tali fondi e dare garanzie ai lavoratori. La proposta della Giunta da un lato è preoccupante per la situazione personale di questi lavoratori e delle loro famiglie, dall’altro non credo sia irrilevante sottolineare l’importanza del loro lavoro, che contribuisce ad evitare il dissesto idrogeologico delle nostre montagne. Non siamo come in alcune regioni dove, purtroppo, gli operai forestali sono in numero esorbitante rispetto alle reali necessità. Qui da noi lavorano tutti e duramente.

Ci attendiamo che anche la Giunta ritenga essenziale, in sede di approvazione del Bilancio per l’anno 2012, trovare le risorse necessarie per dare garanzie agli operai forestali fissi e per rinnovare i contratti degli stagionali.

Scarica il comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *